Dea Serikas

Marchio Dea SerikasPer noi, imprese a colori coltivano persone sensibili.
Per questo abbiamo creato Dea Serikas, il marchio per le nostre attività culturali a servizio dell’azienda.
Dea Serikas supporta la diffusione e la presenza del nome dell’azienda nel territorio in cui opera e consente all’azienda di attivare, promuovere e valorizzare processi facilitanti la centralità della risorsa umana nel sistema economico.

PREMIO MARTINO GIULIANI
Il Premio Martino Giuliani nasce il 23 maggio 2013 in occasione del 50esimo anniversario dell’azienda GIULIANI.
Per celebrare questo momento storico, la direzione aziendale pensò di istituire un premio che contribuisse alla diffusione di un’autentica cultura d’impresa, in particolare tra le giovani generazioni. Il Premio nasce come un’occasione per i giovani per riflettere sulla visione d’impresa che un imprenditore moderno deve avere, ripercorrendo la storia di un uomo, Martino Giuliani, che come molti uomini del suo tempo sentiva forte la spinta di voler innovare il territorio in cui operava.
Il momento della premiazione fu suggellato con la presentazione del cortometraggio “Ritratto di un Imprenditore Sincero”, scritto e diretto da Clarizio Di Ciaula. In questa circostanza, la direzione artistica aziendale, affidata al regista Clarizio Di Ciaula, pensò di utilizzare il linguaggio artistico della cinematografia per raccontare la storia di un uomo, Martino Giuliani, che aveva, innanzitutto, contribuito alla trasformazione del modo con cui i contadini lavoravano la terra negli anni ’60, oltre che raccontare la storia di un uomo che intercettava anzitempo il bisogno di cambiamento dell’oggetto della sua attività imprenditoriale, in relazione alle necessità che i Tempi gli suggerivano.
Oggi, il Premio Martino Giuliani, intitolato al fondatore dell’azienda, è lo strumento con cui esercitiamo la nostra responsabilità sociale verso il territorio.

CARAKTIRAS
Caraktiras è il titolo del film prodotto da GIULIANI nel 2016 per la seconda edizione del Premio Martino Giuliani. La Direzione aziendale, infatti, ha voluto confermare l’uso del linguaggio artistico della cinematografia per raccontare un tema attuale: l’importanza di invitare a fermarsi e riflettere, sotto la regia esperta nuovamente affidata a Clarizio Di Ciaula, per ripartire con una nuova energia.
Il film ha partecipato a diversi concorsi e viene proiettato all’interno di rassegne cinematografiche. L’edizione 2016 del premio ha avuto come obiettivo quello di raccontare, attraverso il linguaggio della cinematografia, il perché nella vita di una persona spesso non si riesce a essere protagonisti di un cambiamento in positivo della propria condizione. Questa edizione ha affrontato anche altri temi come la dipendenza, il riconoscimento, la coscienza e conoscenza di sé, quali vie di riscatto per la propria realizzazione.

 

ORTO SOCIALE

GIULIANI ospita nei suoi spazi aziendali, immersi nel verde delle campagne della splendida Valle d’Itria, anche un Orto Sociale.
Istituito nel 2018, il progetto ha visto coinvolti gli studenti dell’ITA “Basile Caramia” di Locorotondo nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro che ha visto loro impegnati presso l’azienda Itria Metano Giuliani. I giovani ragazzi, sotto l’occhio esperto dell’agronomo Aronne Galeotti, si sono cimentati nella costruzione dell’orto, dalla fase della progettazione, sino alla raccolta delle piantine.
Il progetto ha previsto anche il coinvolgimento della Comunità Emmanuel di Martina Franca e si è pregiata della collaborazione di altre figure professionali esterne quali lo studio di architettura e urbanistica dell’architetto Giancarlo Mastrovito, dell’agenzia di comunicazione Alter Studio e della dottoressa Alessandra Carrieri, counselor fileoenergetica.
Oggi l’orto sociale di GIULIANI è una realtà che si pone l’obiettivo di moltiplicare e condividere semi di varietà e ortaggi della nostra agricoltura tradizionale, affinché non si estinguano e possano essere trasmessi alle future generazioni, esattamente come facevano i contadini del passato che, per secoli, hanno raccolto e riseminato ciò che la terra era in grado di offrire.
A primavera le piantine prodotte le offriamo in omaggio ai nostri clienti per condividere i frutti del nostro lavoro.